Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Domenica 9 Novembre sono stata ospite in diretta via Skype alla trasmissione: “Alle falde del Kilimangiaro”

Un’esperienza unica che va a rafforzare la mia volontà di continuare a lavorare su questo Blog.

Il tema dell’intervista era la Cina; un paese immenso, affascinante e allo stesso tempo complicato.

Questo il resoconto integrale delle domande che mi sono state fatte dalla redazione del programma; potrà essere uno spunto per il vostro prossimo viaggio e magari vi aiuterà e vi darà un’idea di quello che è stato il MIO viaggio in Cina.

  • Abbiamo appena visto un documentario sulla Cina, tu ci sei stata per 25 giorni durante il mese di agosto, come hai fatto ad organizzare da sola un viaggio così complicato?

La Cina è un paese vasto e bellissimo che bisogna assolutamente visitare; il mio viaggio comprendeva le principali città del paese fino ad arrivare a Hong Kong.

Immagine2

Ci sono tre punti fondamentali che a mio avviso bisogna seguire per organizzare al meglio la vostra vacanza:

A) Procurarsi un Visto dall’Italia; ne esistono diversi solitamente si acquista un visto turistico a ingresso singolo o doppio ingresso. Gli uffici ufficiali per ottenere il visto si trovano a Milano e Roma.

B) Vi coniglio di visitare il paese con l’ausilio del treno; le ferrovie sono ottime e coprono la stragrande maggioranza delle città io mi sono appoggiata questo sito per prenotare i biglietti http://www.china-diy-travel.com/

C)Per visitare la Muraglia cinese oppure le risaie di Guilin vi consiglio di appoggiarvi al CITS un agenzia statale cinese che offre tour ben fatti a poco prezzo

  • Quanto costa la vita in Cina? Quanto hai speso per il viaggio compreso il volo?

Il costo della vita in Cina dipende molto da dove ti trovi, se nella metropoli oppure nel piccolo villaggio ma in generale il costo della vita è molto basso con 10€ a notte puoi alloggiare in graziosi ostelli e con 2€ puoi pranzare.

Il budget totale che prevedeva anche Hong kong è stato di 2.200€: questa cifra include volo, alberghi, pranzi, attrazioni e souvenir.

  • Cos’hai mangiato in Cina e cosa ti ha affascinato di più?

Rispetto al cibo cinese che possiamo facilmente trovare nei nostri ristoranti, la cucina in Cina è molto diversa; poco fritto, tanto pesce, ravioli di ogni forma, dimensione e sapore! Il the è una delle bevande principali e per un amatore se ne possono provare di vari tipi tutti molto buoni. Vi posso assicurare che non morirete di certo di fame.

Le metropoli sono magnifiche, immense, avanzate anni luci più innovative rispetto alle città italiane e europee in generale. I Cinesi diventeranno i padroni del mondo!

  • Quali difficoltà maggiori hai incontrato?

Sicuramente la “comunicazione” è l’ostacolo più importante; nelle grandi città come nelle provincie minori l’inglese non è una lingua molto diffusa. A volta anche i gesti che per noi sono internazionali come ad esempio i numeri con le mani per i cinesi possono significare altro. Questo non deve essere un motivo per non visitare il paese anzi può essere una sfida in più! Il mio consiglio è di farvi scrivere magari dagli alberghi frasi in cinese da far leggere a taxisti o persone che vi possono aiutare a raggiungere la vostra destinazione.

wpid-img-20141109-wa0000.jpg

 

Per vedere l’intera puntata cliccate su questo link KILIMANGIARO 9/11/2014

 

 

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here