Quando si pensa a Petra subito si richiama alla mente l’immagine del Tesoro vista e rivista in televisione, nei documentari, nei libri di arte sui giornali etc…

Noi abbiamo dedicato un giorno intero a questo splendido posto, ma se avete a disposizione più tempo certamente ne vale la pena.

Il costo del biglietto per un giorno è di 50 Diram e noi abbiamo deciso di usare la nostra guida e di perderci da soli in quello che non avevo per nulla capito, essere un immenso sito archeologico.

Partiamo dall’ingresso e percorriamo il Siq, una gola con serrate pareti verticali che regalano forme e colori unici; la passeggiata è lunga poco più di un Km e anticipa la visione del sito di Petra.

Siamo estasiati, siamo solo all’inizio e già passeggiamo con il naso all’insù osservando queste gole e poi all’improvviso eccolo li il Tesoro: il più fotografato, il più famoso, il più bello, il meglio conservato sito archeologico di Petra, il simbolo di questo paese. La facciata è un capolavoro capace di togliere il fiato a chiunque l’ammiri. Il Tesoro fu costruito per ospitare la tomba di un Re ma deve il suo nome ad una leggenda, si dice infatti che un Faraone greco nascose qui il suo Tesoro da li il nome.

IMG_0464

Ci soffermiamo quanto basta schivando le comitive per fare qualche foto di rito e proseguiamo il nostro percorso verso la Strada delle Facciate un Siq esterno che ci conduce all’interno del vero e proprio sito archeologico di Petra. sulla nostra destra ci sono le Tombe Reali, mentre sulla sinistra il Teatro.

Iniziamo visitando le Tombe, una delle più belle è delle più riconoscibili è la Tomba dell’Urna caratterizzata da un urna che sovrasta il timpano. Percorriamo tutta la via, tomba dopo tomba, finché non ci imbattiamo nel percorso che porta al punto panoramico per poter vedere il Tesoro dall’alto l’Al Khubtha Trail.

50 minuti di scalini e salite che ad un certo punto finiscono in un “non sentiero” in quello che sembra un letto di un fiume, siamo perplessi e seguiamo come indicazione le pietre impilate, bè non avevamo torto e quasi all’improvviso sbuca sotto i nostri occhi il Tesoro visto da un prospettiva unica: mentre tutti guardano in su noi guardiamo in giù osservando la maestosa facciata e la gente che per la prima volta la vede e rimane a bocca aperta. Ci meritiamo un po di relax e restiamo per un po con le gambe a penzoloni a fissare questa meraviglia.

Un volta ridiscesi proseguiamo il nostro cammino verso il centro di Petra la strada Colonnata a destra troviamo il bellissimo Tempio dei Leoni Alati mentre a destra il ben conservato Tempio Grande.

Siamo solo metà del nostro percorso ma siamo senza parole! Petra è splendida e il meglio deve ancora arrivare. La meta che ci siamo prefissati di raggiungere è il Monastero che chiude il sito archeologico. 1h di cammino, 1h di salite, 800 gradini che vi scoraggeranno, sarà stancante questo è un dato di fatto ma alla fine ne varrà al pena. Io lo dico non ne potevo più le gambe mi facevano male, il sole scottava, avrò bevuto 2lt d acqua e più di una volte ho pensato ” basta non voglio continuare” ma quando ho raggiunto il monastero la fatica e la stanchezza sono scomparse. Una struttura simile al Tesoro ma più grande; deve il suo nome alle croci scolpite al suo interno. Ci sediamo nel chiosco di fronte alla facciata per goderci il sole pomeridiano che gli regala uno straordinario colore rosa.

Dietro il chiosco ci sono due brevi salite dove è possibile ammirare una bellissima vista panoramico di tutta la valle.

E’ arrivato il momento di fare ritorno in base al nostro programma ci manca solo l’Altura del Sacrificio, l’ultimo punto panoramico prima di lasciare definitivamente il sito.

IMG_0622

Dal Monastero al sentiero per l’Altura ci vuole circa 1h mezza e per salire sull’Altura un altra ora… ma anche in questo caso ne vale la pena sono le 6 e il sole colore la valle di Petra, sembra un mondo magico.

Prima di abbandonare il sito di Petra riusciamo a fare qualche foto al bellissimo Tesoro senza l’ombra di un turista, siamo molto fortunati!

 

Facciamo due calcoli è abbiamo percorso una cosa come 30km e le mie gambe gonfie e doloranti lo possono confermare ma penso che oggi sia stata una delle giornata più belle della mia vita! Ho percorso 30km in un luogo magico, unico nel suo genere; ad ogni passo ti regala emozioni.

Schermata 2015-04-12 alle 09.53.19

Alcune informazioni: all’interno del sito troverete bambini che vendono pietre, asinelli obbligati a percorrere km per portare i turisti; noi non abbiamo acquistato nulla e non abbiamo usato i poveri asinelli camminare sulle vostre gambe vi darà molta più soddisfazione senza contare che la forte presenza di questi animali è fastidiosa e spesso pericolosa.

Petra è una delle 7 meraviglie del Mondo Moderno, un promessa di meraviglie per ogni visitatore che l’affronta.

#gojordan #visitjordan #visitpetra

Per altre informazioni e consigli visitate il sito visitpetra.jo

 

3 COMMENTS

  1. […] del mondo moderno, uno di quei posti che devono essere visti almeno una volta nella vita (Petra one of 7 Wonders ). La maggior parte delle persone non immagina che Petra sia un grandissimo villaggio archeologico […]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here