Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Daniele ci racconta il perché viaggiare da soli…

Perché viaggiare da soli? … Semplice, per trovare nuovi amici!

In realtà non è esattamente così. E’ decisamente meglio!

Viaggio sistematicamente da solo da circa 2 anni e, da quando ho iniziato, non sono più riuscito a fermarmi.

Principalmente per un motivo: Libertà!

 

Perché viaggiare da soli?

Innanzitutto, impari cosa significhi realmente il termine libertà. Poi, viaggiando da solo, imparerai a scoprire che, in realtà, non stai viaggiando da solo, ma potrai condividere l’esperienza con altre persone che hanno fatto la tua medesima scelta (fidati! In giro per il mondo è pieno di persone che decidono di viaggiare da soli).

Prima regola del viaggiare da soli è l’avere il desiderio di viaggiare, di scoprire, di entusiasmarsi.

Seconda regola: scordati hotel, bed and breakfast, airbnb, ma concentrati su ostelli e couchsurfing perché è l’unica maniera per trovare persone che stanno viaggiando con le quali spendere bellissime serate davanti ad una birra a raccontarsi le proprie esperienze di viaggio e di vita.

Terza regola: sii sempre te stesso e non dimenticare mai che la cosa bella del viaggiare da soli sono le sensazioni che ti trasmettono i luoghi ove viaggi e soprattutto le persone che incontrerai.

Quarta regola: non pensare di essere sfigato! In Italia abbiamo, purtroppo, un’opinione abbastanza ristretta in merito a coloro che viaggiano da soli: principalmente pensiamo che non abbiano amici coi quali viaggiare, oppure che siano dei solitari; beh, ovviamente ci sono anche queste categorie, tuttavia viaggiando scoprirai che ci sono persone che viaggiano da sole soltanto per il gusto di libertà e che sono piene di amici e assolutamente non sfigate. D’altronde ogni tanto tutti abbiamo bisogno di prenderci del tempo dalla nostra vita normale per poter pensare a noi stessi: molte persone spendono questo loro tempo a riflettere sdraiate su un letto a guardare il soffitto, ma avete mai provato a lasciare perdere il soffitto e partire soli anche un solo week end, lontano dalla massa di amici e conoscenti anche solo per andare in un’altra città e riflettere su voi stessi? Se non l’avete ancora fatto, fatelo!

Quinta regola: durante il viaggio, non importi regole!

 

Dove iniziare un’avventura da solo?

La prima domanda da porti è: cosa cerchi?

La risposta la potrai trovare solo in te stesso poiché nessun altro ti conosce meglio.

Poi sicuramente qualche consiglio penso sia giusto darlo. Come primo step, penso sia fondamentale iniziare da un posto nel quale tu possa trovare ciò che rappresentano i tuoi desideri (una spiaggia tropicale, una montagna, una giungla, una grande città), dopodiché comincia a valutare i pro e i contro di iniziare un’esperienza tale da solo: qualora i pro superano i contro a quel punto hai fatto trenta; il trentuno è superare la paura di viaggiare da solo.

Uno dei posti che ritengo il migliore per iniziare a viaggiare da soli è il cammino di Santiago di Compostela poiché, qualora tu stia ricercando solitudine, potrai trovarla; qualora tu stia cercando nuove amicizie, sei nel posto giusto.

Ad ogni modo ricorda sempre che non esiste un posto giusto in assoluto per iniziare a viaggiare da soli, ma la meta più adatta a te!

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.

2 COMMENTS

  1. Ho sempre pensato di farne uno prima o poi ma sono una persona un po’ introspettiva e mi spaventano i momenti di solitudine (che sicuramente arriveranno) e il fatto di non condividere una vista, un’esperienza o un piatto con le persone che amo.. Mi sento sempre indecisa!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here