Tenerife è l’isola più grande e famosa dell’arcipelago della Canarie. Esplorando l’isola di Tenerife ci si rende subito conto di poter vivere esperienze per tutti i gusti: bar, spiagge, natura, trekking è il rifugio molti turisti che nemesi più freddi cercano a Tenerife un clima mite e un’atmosfera rilassante.

Abbiamo visitato due volte l’isola di Tenerife, in due viaggi diversi e a distanza di diversi anni abbiamo trovato una Tenerife vivace, animata ed eclettica adatta davvero sia a chi cerca divertimenti e avventura sia a chi come noi, cercava relax e tempo per allenarsi.

Esplorando l’isola di Tenerife: le spiagge più belle e attrezzate

Chi raggiunge Tenerife in inverno lo fa principalmente per le sue calde e accoglienti spiagge del sud. Abbiamo quelle sabbiose, quelle vulcaniche, quelle lunghe e incontaminate, quelle difficili da raggiungere insomma davvero per tutti i gusti. Le spiagge che vi consiglieremo sono quelle che siamo riusciti a visitare con una bambina di 6 mesi con tanto di passeggino.

Quasi tutte le principali e più importanti spiagge di Tenerife sono attrezzate con lettini e ombrelloni che costano in media 12-15 euro per tutto il giorno (il costo si riferisce a un ombrellone con 2 lettini).

Quasi tutte le spiagge sono fornite di docce pubblica e di un bagnino o due in base alla grandezza della spiaggia.

Questa è la mia selezione delle più belle spiagge di Tenerife:

  • El Medano è senza ombra di dubbio la mia spiaggia preferita. Di base è una spiaggia di sabbia, molto ventosa ideale per fare kitesurf, surf e vela.

  • La Playa del Camison è una piccola baia di sabbia dorata tra Las Americas e Los Cristianos
  • Playa de Fañabé è senza ombra di dubbio la spiaggia con le attrezzature più fighette dell’isola e il miglio divertimento per i bambini. Spiaggia di sabbia, mare basse, mai vento ideale per tutti i gusti.
  • Ultima ma non per questo meno bella, Playa de la Arena è la spiaggia vulcanica. Finissima sabbia nera, una piccola insenatura raccolta e protetta dagli scogli. Il mare può essere spesso agitato. Se vi trovate da queste parti dovete fare assolutamente una deviazione a Los Gigantes: bellissime scogliere alte 600mt che si estendono per ben 10km. Il tramonto più bello lo vedrete a playa cos Guios.

Esplorando l’isola di Tenerife: le città e i borghi da visitare

Anche se non sono l’attrazione principale dell’isola di Tenerife, le città che la popolano sono distribuite principalmente a Nord e sulla cos sud dell’isola e sono estremamente diverse tra loro.

  • Le città più frenetiche e anche oggettivamente più brutte di Tenerife sono Las Americas e Los Cristianos; cittadine di mare molto cementificate, con luci al neon e caos. Sono le città dove troverete grandi resort super attrezzati, moltissimi negozi e centri commerciali e un turismo fatto principalmente da anglosassoni. Non le abbiamo amate molto ma senza dubbio hanno un bel lungomare che può essere comodamente percorso con i bambini e il passeggino.

  • Sempre molto costruita e piena di Hotel, bar e negozi è la Costa Adeje ma El Duque è una delle cittadine di Tenerife  più chic e raffinate.

  • El Medano l’omonima città della spiaggia dei kite è meno frequentata dai turisti, il piccolo villaggio di El Medano è raccolto e ancora in parte incontaminato.

Spostandoci a nord dell’isola il paesaggio cambia e anche le città hanno uno stile completamente diverso.

  • La Laguna è forse il centro più bello e suggestivo di Tenerife. Le principali attrazioni sono concentrate nel centro storico che è visitabile a piedi. Calle San Augustin è sicuramente una  della vie più belle della città: un susseguirsi di case tutte colorate a me ha ricordato tantissimo il Messico.

  • Il capoluogo dell’isola di Tenerife è Santa Cruz de Tenerife una vivace cittadina portuale dai bellissimi edifici coloniali, negozi, musei, oasi tropicali e un sensazionale auditorium. Il mio consiglio anche in questo caso è di fare una passeggiata perdendovi un po tra le via della capitale ma non mancate di vedere:
    1. Auditorium de Tenerife progettato da Calatrava
    2. Plaza España il bellissimo lungomare di Santa Cruz
    3. Iglesia de Nuestra Señora de la Concepción la chiesa più antica della città

Esplorando l’isola di Tenerife: sport, trekking ed escursioni

Tenerife è davvero un’isola per tutti i gusti e non mancano percorsi e idee per fare escursioni o praticare sport.

El Teide la vetta più alta di tutte le Canarie; il Parco Nazionale del Teide è stato dichiarato patrimonio dell’Unesco e ogni anno richiama migliaia di visitatori. Potrete scegliere di percorrere a piedi il trekking per raggiungere la vetta (5 ore circa solo andata) oppure scegliere di utilizzare la funivia. Ricordate di prenotare la vostra salita alla vetta gli ingressi sono contingentati.

Fama delle Canarie è quella di essere il posto ideale per chi ama fare sport o deve allenarsi anche in inverno. Tenerife è meta di appassionati di ciclismo, oltre ai numerosi bike point che noleggiano bici per tutte le necessità, è un’isola che accoglie in tutta sicurezza i ciclisti. Seppur non dotata di piste ciclabili, il rispetto del ciclista è indiscusso.

Esplorando l’isola di Tenerife: altre attività e luoghi

Quello che vi ho elencato, sono le principali attività che vengono svolte a Tenerife ma non sono le uniche.

L’entroterra dell’isola delle Canarie è sicuramente uno dei posti più suggestivi dell’isola e anche tra i meno esplorati. Durante il nostro viaggio avremmo voluto visitare la Masca e il Parco di Anaga ma, non avendo portato con noi scarpe e abbigliamento adatti all’attività abbiamo preferito rimandare la visita.

Esplorando l’isola di Tenerife: dove alloggiare

Tenerife è l’isola più grande delle Canarie, sebbene sia semplice muoversi e le distanze tar le varie spiagge e città non così lunghe dovrete scegliere un punto di alloggio in base alle vostre necessità:

  • Mare e spiagge: alloggiate nella costa sud tra Los Cristianos e Costa Adeje. Qui troverete residence e hotel attrezzati di ogni confort e dopo aver trascorso una giornata in spiaggia o in piscina non avrete bisogno di prendere l’auto per cercare un ristorante per la cena.
  • El Medano è l’alloggio ideale per gli appassionati di kite e vela; questa località è battuta da un turismo meno chiassoso rispetto al sud.
  • Santa Cruz de Tenerife, la capitale dell’isola, non è a mio avviso l’ideale per trascorrere una vacanza. Nella parte nord dell’isola ci sono meno spiagge facilmente accessibile e qui, si concentrano villaggi e cittadine che potete tranquillamente raggiungere in giornata anche alloggiando a sud.

Esplorando l’isola di Tenerife: dove mangiare

In generale è difficile trovare pessimi ristoranti a Tenerife l’unica accortezza è evitare i classici posti turistici che richiamano spesso clientela anglosassone.

  • Restaurante Playa Chica a El Medano, si trova proprio all’inizio della zona pedonale, si sviluppa su due piani e ha una graziosa balconata che affaccia proprio sul mare. Cibi ottimi, pesce sempre super fresco. Mangiando tapas molto abbondanti si spende circa 15 euro a testa!
  • Ricon del Marinero a Los Cristianos è una vera istituzione. Ristornate frequentato dai locali ma posizionato sul lungo mare di Los Cristianos. Anche qui il cucina canariana a base di pesce.
  • La Cuevita del Mar a Las Americas è una vera chicca. Si trova in un punto non molto visibile, non è sul mare ma vi assicuro che è il ristorante dove abbiamo mangiato meglio in tutta l’isola. Gestito da una giovane coppia, la cucina è casalinga e i piati sono pochi ma spaziali. Prenotate sempre altrimenti è impossibile cenare.

Esplorando l’isola di Tenerife: informazioni pratiche

Tenerife è un’isola delle Canarie facilmente raggiungibile dall’Italia; dotata di due aeroporti uno a nord e uno a sud con voli operati da Easyjet, Ryanair e Wizz Air si raggiunge Tenerife Sud l’aeroporto più comodo se la vostra meta è esclusivamente il mare. Partendo con un volo da Milano la durata è di circa 4 ore e 40 minuti.

Per esplorare l’isola vi suggerisco di prendere a noleggio l’auto. Le distanze non sono immense e pur essendoci una fornitissima linea di bus, l’auto resta il mezzo più comodo. Il miglior noleggio auto delle Canarie è Cicar. Vi permetterà di noleggiare l’auto senza utilizzare in anticipo la carta di credito e, il seggiolino auto per i bambini è sempre gratuito!

Se avete necessità di effettuare un tampone Covid-19 rapido o molecolare, potete prenotarli in aeroporto oppure in molti dei laboratori presenti sull’isola. Il costo varia in base al laboratorio, noi abbiamo utilizzato Hospital Quiron Salud in Costa Adeje e per due tamponi rapidi con esito in 15 minuti, abbiamo speso 60 euro.

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here